Menu Content/Inhalt
2014 - Monferrato - Dal Medioevo ai giorni nostri PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
martedý 15 aprile 2014
Concerti: Conclusi a Sant'Antonio i "Vespri d'organo" (da La Stampa, cronache del Monferrato)
 
È stato il Coro Andolla di Villadossola il protagonista dell'appuntamento "Vespri d'organo in tempo di quaresima" organizzato da Arte Organistica nel Monferrato domenica pomeriggio scorso presso la Chiesa del Convento di Sant'Antonio.
La formazione corale maschile, diretta da Franco Pallotta, non nuova alla collaborazione con i due direttori artistici della rassegna, Massimo Gabba e Roberto Stirone, con un saldo impasto vocale, ben dosato e ricco di sfumature in grado di rilevare le calde mescolanze armoniche, ha proposto un programma che, alternandosi con alcuni interventi organistici di Gabba e Stirone, dal medioevo giungeva all'età contemporanea: la lauda dal Laudario di Cortona "De la crudel morte del Christo", "O Domine Jesu" di Palestrina, "O vos omnes" di Giovanni Croce, "Vere languores
nostros" di Antonio Lotti e, a chiudere la prima parte, Stirone proponeva un Ricercare di Frescobaldi.
A seguire: "Beati mortui" di Felix Mendelssohn, "Protector noster - Venite Filii - Domine Dominus noster" di Riccardo Giavina, "No mi giamedas Maria" "Hegyi ejszakak" di Zoltan Kodaly, i l "De profundis" di Arvo Part accompagnato da Massimo Gabba all'organo e, sempre di Part, "Peace upon you lerusalem" "Preghiera n. 2 e 3" di Francis Poulenc e "Terra tremuit" di Riccardo Giavina.
 
Mattia Rossi
 
 
 Cronache del Monferrato
Ultimo aggiornamento ( mercoledý 03 settembre 2014 )
 
Pros. >
designed by www.madeyourweb.com